Français
 
 
Nederlands

Vendo casa Chi siamo Immobili di prestigio Nuove costruzioni Affari immobiliari Servizi e contatti 

LEGGI TUTTO SU AGRIGENTO E LA SUA PROVINCIA

AGRIGENTO

 

Agrigento e' un centro turistico isolano rinomatissimo per il suo patrimonio archeologico, storico, culturale, naturalistico e folcloristico, basti pensare alla parte pi suggestiva della citt: la Valle dei Templi.Da non perdere la manifestazione culturale del "Mandorlo in Fiore" che ricorre ogni anno nel mese di febbraio e che si svolge nella mitica Valle dei Templi e che da qualche decennio e' stata associata al Festival Internazionale del Folclore.Interessante la visita alla casa natale di Pirandello,Infine, dobbligo una visita al Museo Archeologico di Agrigento, che, con i suoi straordinari tesori, il pi visitato dellintera Sicilia.


LA VALLE DEI TEMPLI


La Valle dei Templi rappresenta, tutt'oggi, la testimonianza pi sublime della civilt greca in Sicilia. Tra le campagne colme di mandorli in fiore, lo sguardo si poggia sui meravigliosi ruderi dei templi che nel tempo hanno conservato intatta la loro imponenza architettonica.
La Valle dei Templi sorge nella parte pi a sud sulle vestigia dell'antica citt e comprende numerosi templi edificati nel V secolo a.C.. Essi furono costruiti con tufi calcarei locali in stile dorico e rivolti verso est, per rispettare cos il principio secondo cui la statua raffigurante la divinit, posta all'interno della cella d'ingresso, venisse illuminata dal sole nascente. La Valle stata istituita a zona archeologica che si estende su una vasta area su cui si trovano, quasi allineati, i templi classificati con i nomi greci delle divinit.


LAMPEDUSA


L'Isola di Lampedusa, situata a circa 300 chilometri dalla costa siciliana e 100 da quella africana, una delle Isole Pelagie. Si tratta di un vero e proprio paradiso terrestre che, per l'atmosfera e l'ambiente che possiede, ricorda il tipico territorio dell'Africa. Numerosi turisti visitano questo meraviglioso tratto di mondo per le bellissime baie, per la natura selvaggia ed incontaminata e per il mare limpido, ricco di numerose specie animali. Una particolare caratteristica dell'isola che tutte le spiagge sono frequentate sia di giorno che di notte, quando il silenzio viene interrotto dall'allegria delle varie feste che vi vengono organizzate.
 L'isola famosa per la produzione di morbidissime spugne naturali, che non sono altro che lo scheletro di piccoli animaletti che viene lasciato per qualche tempo all'ombra, per essere poi di nuovo immerso nell'acqua marina e infine pulito dalle impurit residue. La produzione e commercializzazione delle spugne , insieme al turismo ed alla pesca, una delle principali fonti economiche dell'isola.


LINOSA


Bella, nera di roccia lavica, staglia i profili dei suoi tre monti contro il cielo azzurrissimo. E' un'isola di origini diverse, Linosa, e si vede subito, i vulcani, ormai spenti, le hanno conferito un aspetto pi inquietante.
L'unico centro abitato, caratterizzato da graziose costruzioni dai colori pastello "profilate" lungo spigoli, porte e finestre, si raccoglie intorno al piccolo porticciolo.
Da qui si possono effettuare escursioni a piedi, alla conquista delle "vette", o in barca. E' un'isola tranquilla i cui pochi abitanti, un tempo dediti all'allevamento di bovini, oggi vivono di turismo. La punta culminante Monte Vulcano (186 m), come dice il nome un vulcano ormai spento.


 
SCIACCA


La visita alla citt pu iniziare da Piazza Scandagliato, splendida terrazza con suggestiva veduta sul mare, abbellita ulteriormente dalla chiesa di San Domenico e dal Collegio dei Gesuiti oggi sede del Municipio. Il Duomo, con interno a croce latina e ornato da affreschi e marmi multicolori, edificato nel 1108 e successivamente nel 1656, conserva dellimpianto originario Normanno tre absidi, mentre il giallo scuro della facciata Barocca ravvivato dalle statue marmoree del Gagini, poste in nicchie. Interessante da visitare la chiesa di Santa Margherita la cui prima costruzione risale al XVI secolo e alla quale rimane solo il portale in stile Gotico, riccamente ornata da statue e bassorilievi attribuiti a Francesco Laurana e a Pietro di Bonitade. Merita visita il Palazzo Steripinto, singolare edificio in stile siculo-catalano del 1501. Pregevole il Castello Incantato, caratterizzato da una galleria con centinaia di volti scolpiti nella roccia e sugli alberi.
E come non visitare per una giornata di relax e cura le favolose Terme di Sciacca.


ERACLEA MINOA


Situati all'inizio di Capo Bianco, i resti della citt greca di Eraclea Minoa occupano un luogo magnifico sul bordo di una collina solitaria sul mare.
Ai suoi piedi, la costa apre nella lunga e bianchissima spiaggia di Capo Bianco, coronata da una bella pineta. Prima di giungere agli scavi, sulla destra, le bianche "dune" di roccia (la marna, una miscela di argilla e calcare "pulita" dai fenomeni di erosione) modellata dal vento richiamano la parete che chiude il Capo ad est.


www.comune.agrigento.it/


http://it.wikipedia.org/wiki/Agrigento

 

GUARDA GLI IMMOBILI DI AGRIGENTO E PROVINCIA