Français
 
 
Nederlands

Vendo casa Chi siamo Immobili di prestigio Nuove costruzioni Affari immobiliari Servizi e contatti 

LEGGI TUTTO SU CATANIA E LA SUA PROVINCIA

CATANIA - LA PLAYA - VACCARIZZO " RISERVA DEL SIMENTO"


Catania
, citt della costa orientale della Sicilia, si trova in una zona pianeggiante, in uno dei posti pi fertili dellisola tra il mar Jonio e le pendici dellEtna. Dal punto di vista architettonico sicuramente di rilevante struttura sono il Castello Ursino oggi Museo Civico e Pinacoteca, il Museo Belliniano che si trova proprio nella casa del musicista Vincenzo Bellini, lAnfiteatro romano del periodo di Augusto e il Museo di Giovanni Verga che si trova proprio nella casa natale dello scrittore. Tra i monumenti da visitare la Chiesa di San Nicol e lomonimo Monastero del XVII secolo, la Chiesa di San Giuliano del XVIII secolo, la Chiesa di Santa Maria del Ges del XV secolo allinterno della quale si pu ammirare una splendida tavola del famosissimo De Chirico, la Chiesa di SantAgata patrona della citt e la Cattedrale del 1078 allinterno della quale si trovano i sepolcri di numerosi re aragonesi. Il periodo pi importante per la tradizione di Catania nel mese di Febbraio quando si festeggia la patrona della citt: Sant'agata.

 

RIVIERA DEI CICLOPI - ACICASTELLO - ACITREZZA - CAPOMULINI


Acicastello, situata in unampia insenatura del litorale orientale siciliano, ai piedi di una roccia basaltica, cresciuta intorno al fortilizio normanno ed oggi inglobata nellhinterland catanese.
Interamente in pietra lavica il Castello Normanno, costruito nel 1076.
Dalla piazza antistante il castello, delimitata dalla chiesa Madre, in pietra lavica, possibile ammirare uno splendido panorama della riviera dei Ciclopi, con le svettanti sagome dei faraglioni sullo sfondo.
La riviera dei Ciclopi, nota per le vicende mitologiche pervenuteci da Omero e Virgilio. La leggenda vuole che i tre faraglioni, situati lungo la costa di Acitrezza, siano i massi lanciati da Polifemo contro la nave di Ulisse che fuggiva. Il gigante Polifemo ritorna ancora nel mito di Aci e Galatea; geloso dellamore tra i due giovani, il Ciclope uccide Aci scagliandogli addosso un enorme masso.
Riserva Naturale Isola Lachea. Il Centro Immersioni Isola Lachea opera ad Acitrezza da pi di 30 anni, durante i quali ha dispiegato il proprio impegno nella tutela dei fondali; dal 1989, larea diventata Riserva
Marina

 

ETNA, IL VULCANO PI ALTO D' EUROPA - LINGUAGLOSSA - MILO - ZAFFERANA ETNA - NICOLOSI


LINGUAGLOSSA (CT), Esistente gi in epoca normanna, il suo nome ha origine, probabilmente, da una grossa lingua di lava eruttata dopo il 1634 e ricordata da una lapide in comune con il nome della citt di Linguagrossa Si tratta di un centro frequentato, essenzialmente, per villeggiatura e sport invernali. Da visitare la Chiesa Madre (S. Maria delle Grazie) con affreschi di Olivio Sozzi, la 5OOesca chiesa di San Francesco di Paola, e il Convento dei Cappuccini. Nei dintorni sono di notevole interesse il Bosco di Linguaglossa e l'Etna.

 

MARINA DI COTTONE - FIUMEFREDDO - FONDACHELLO - SAN MARCO


Fiumefreddo di Sicilia un piccolo comune al confine tra le provincie di Catania e Messina sul versante jonico. Questa cittadina ha vissuto una stagione di popolarit nell'estate del 1988 quando la Comunit Economica Europea rilev che la spiaggia di Marina di Cottone era tra le cinque pi pulite d'Italia; la bandiera blu della CEE ha sventolato per un anno sulla sabbia sottile e le acque limpide.
Il mare Jonio in questa parte della riviera che va dagli scogli di Torre Archirafi alle Pietre Nere della baia di Naxos di incomparabile bellezza.
Vi sfocia il fiume Fiumefreddo che vede la luce nell'omonima Riserva Naturale.
Il tratto di 3 Km di costa che ricade nel Comune completamente immune da fenomeni di abusivismo edilizio, le acque del mare fresche, incontaminate e sempre balneabili. Un ponticello ottocentesco in pietra lavica costituisce il confine con la spiaggia di San Marco.

 

CALTAGIRONE


Situata in un alto colle a circa seicento metri sul livello del mare , pittorescamente distesa tra le alture che legano i monti Erei con gli Iblei, Caltagirone, la Regina delle montagne, come definita fin dai tempi antichi, offre unimmagine di grazia e di decoro, ricca di monumenti e palazzi barocchi.  La sua pi prestigiosa caratteristica la lavorazione della ceramica, della quale i "calatini" sono maestri fin dal XVI sec.
Tra le cose pi notevoli da vedere a Caltagirone, ricordiamo la Scala di S. Maria del Monte, che funge da collegamento tra la citt vecchia e la citt nuova, ha 142 gradini in lava decorati da bellissime formelle di maiolica policroma, con disegni floreali e geometrici.
In cima alla scala si trova la chiesa matrice di S. Maria del Monte. Ai lati della scala si estendono i due antichi quartieri di S. Giorgio e S. Giacomo.

 
GIARRE - RIPOSTO IL PORTO TURISTICO


Da vedere a Giarre la chiesa Madre dedicata a S. Isidoro Agricola, eretta nel 1794 un' imponente costruzione neoclassica con torri campanarie gemelle.
Sul corso di Giarre si pu notare il Palazzetto Bonaventura in stile liberty, il Palazzo Quattrocchi, in stile moresco.
Segnaliamo inoltre le escursioni nei dintorni dei Giarre che rientra nel Parco dell'Etna, una delle pi importanti oasi naturalistiche siciliane.
Tra i maggiori monumenti della citt di Riposto ricordiamo:
la Chiesa Madre, dedicata a san Pietro ed edificata in stile neoclassico, con una bella cupola e svariate opere del XIX secolo;
la Chiesa della Madonna della Lettera, che conserva al suo interno numerose opere settecentesche di artisti locali.

 

RANDAZZO - MANIACE - BRONTE


A Randazzo, degna di nota la chiesa di fondazione sveva S. Maria, situata su piazza Basilica; la facciata con campanile cuspidato stata rifatta nel 1852-1863.
Allinterno sono conservati affreschi, tele, marmi intarsiati di varie epoche, tra cui, una pittura su tavola, posta sulla porta laterale destra, attribuita a Girolamo Alibrandi.
Pregevole la chiesa di San Martino, di fondazione sveva, con campanile destro del 300; allinterno sono conservate opere di scuola gaginesca e un polittico attribuito a Antonello de Saliba. Di fronte alla chiesa, i resti della cittadella medievale ospitano il Museo archeologico Vagliasinoli, con reperti che vanno dal Neolitico allepoca siculo-greca.

A Bronte possiamo visitare il Castello dei Nelson, gi abbazia di San Maniace, cos chiamato perch fu donato all'ammiraglio Nelson a seguito del suo intervento per sedare una lotta.
Oggi il complesso di propriet comunale e molto visitato il bellissimo parco.
 

ACIREALE - LA TIMPA - SANTA TECLA - TORRE ARCHIRAFI


Acireale adagiata su di un costone lavico a picco sul mare. Acireale un centro di interesse turistico, storico, naturalistico e culturale, ed anche loccasione per trovare il pieno relax presso i suoi rinomati stabilimenti termali.
La Riserva Naturale Orientata La Timpa una riserva regionale della Sicilia, che ricade nel territorio del comune di Acireale (CT).
La Timpa un promontorio di circa 80 m di altezza a ridosso della costa di Acireale. compreso nel comune di Acireale, lungo la costa che da Catania porta a Riposto. caratterizzato da rocce di origine vulcanica gradinate e da diverse faglie dove cresce una fitta vegetazione.


www.comune.catania.it/  


http://it.wikipedia.org/wiki/Catania